Archivio news

Il Prof. Massimo Volpe premiato con il Peter A. van Zwieten Award 2021

L' European Society of Hypertension Awards Committee ha conferito il Peter A. van Zwieten Award 2021 al Prof. Massimo Volpe. Il prestigioso riconoscimento scientifico viene attribuito per i contributi alla ricerca sull’ipertensione.

L'American Heart Association ha premiato il Prof. Giuseppe Mancia con il 2020 Excellence Award for Hypertension Research

Si tratta del premio più prestigioso assegnato dal Council e viene riconosciuto al ricercatore che ha avuto maggior impatto nel settore dell’ipertensione e la cui ricerca ha contribuito a migliorare il trattamento della stessa.  La cerimonia si è svolta l’11 settembre online, all’interno delle giornate dedicate alle sessioni scientifiche.

Dagli scienziati la proposta di Arca, Alleanza per la ricerca con dati sanitari in Italia

 

Le sfide che la sanità pubblica deve affrontare sono legate all’invecchiamento della popolazione e all’innovazione terapeutica. Da notare che ambedue le sfide sono conseguenza dei successi della medicina. Se invecchiamo è perché moriamo meno. Se sono disponibili nuove terapie è perché la ricerca di base sta dando un importante contributo al miglioramento delle nostre conoscenze sui meccanismi delle malattie e sui modi per contrastarle.

Ricercatori e aziende, etica in pista - Sanità24

VADEMECUM PER CONCILIARE E OTTIMIZZARE L'INDIPENDENZA DELLA R&S E I VANTAGGI DELLE SPONSORIZZAZIONI I rapporti professionali tra ricercatori e aziende, e le implicazioni che tali rapporti possono comportare sull’indipendenza e l’affidabilità della ricerca scientifica e delle opinioni espresse dai ricercatori stessi, sono oggetto di un dibattito che negli ultimi tempi si è fatto serrato. Le letture critiche di questo rapporto prevalgono in genere sui media “laici”, dove sembra dominante l’idea che i ricercatori che collaborano con le aziende sia come consulenti e sia come destinatari di spo

Risk, linee guida non cogenti - Sanità24

RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE No al valore burocratico-legale delle guideline SANITA'24 DEL 17/02/16 Il Parlamento ha concluso l’iter legislativo che modifica il concetto di “colpa” dei medici, che ora sarà esclusa se, nell’esercizio della professione, il medico avrà seguito le linee-guida diagnostico-terapeutiche.

Comitato unico di bioetica?

Pochi mesi fa (10 maggio 2015) Luca Pani, Direttore Generale di AIFA, lanciava dalle pagine del Sole24Ore la proposta di “concentrare le competenze dei Comitati Etici in uno solo nazionale, che rappresenti e deliberi per tutte le sperimentazioni italiane”. La sfida di Pani ha motivazioni che non possiamo che condividere. Il nostro Paese, a causa di regole bizantine che richiedono lunghi e imprevedibili tempi di approvazione dei protocolli e tariffe drammaticamente superiori a quelle di altri paesi europei, è poco attrattivo per la conduzione delle grandi sperimentazioni cliniche.